zooplus.it

Vediamo come e quando pulire la lettiera del gatto con una corretta gestione e cura.
I gatti sono dotati di un olfatto molto fine e si rendono subito conto se la loro lettiera è stata pulita oppure no. Bastano pochi giorni di trascuratezza perché il gatto rifiuti di utilizzare la sua cassetta per i bisogni e decida di farli altrove. In realtà la pulizia della lettiera per gatti è un’operazione semplice e veloce che si può svolgere con prodotti naturali che si trovano in tutte le case.

 

Come pulire la lettiera del gatto

Almeno una volta al giorno è necessario verificare se la lettiera del gatto deve essere pulita. Le feci solide e i grumi vanno eliminati quotidianamente e il contenuto della cassetta deve essere smosso per permettere l’areazione ed evitare la formazione di cattivi odori.

pulire la lettiera del gattoPeriodicamente però bisognerà svuotare completamente la lettiera e sostituire la sabbietta che vi è contenuta. Questa va smaltita secondo le indicazioni fornite dal produttore. In commercio si trovano lettiere biodegradabili e completamente compostabili.

Alcune tipologie di lettiera naturale possono essere disciolte in acqua e poi scaricate semplicemente nel wc, mentre quelle industriali vanno smaltite nell’indifferenziata.

In vendita si trovano anche lettiere costituite con gli scarti della lavorazione alimentare dell’orzo. Si tratta di un prodotto completamente naturale ed ecologico che si può compostare o gettare nella frazione umida.

Per disinfettare il fondo del contenitore della lettiera è possibile spolverare sulla lettiera vuota del bicarbonato di sodio. Quest’ultimo può essere mescolato anche alla sabbia della lettiera, in modo da eliminare gli odori man mano che il gatto fa i suoi bisogni.

 

Quando cambiare e pulire la lettiera del gatto

Una pulizia completa della vaschetta della lettiera del gatto andrebbe svolta circa due volte alla settimana. I gatti sono sensibili agli odori e potrebbero rifiutarsi di usare la lettiera, se quest’ultima rimane trascurata troppo a lungo o viene lasciata sporca.

Un consiglio semplice e naturale per capire quando cambiare la lettiera è utilizzare dell’argilla espansa. Si tratta del materiale che si usa per coprire il fondo dei vasi di fiori e permettere il drenaggio dell’acqua, per cui si trova in vendita in tutti i negozi di articoli per il giardinaggio e in moltissimi supermercati.

Le palline di argilla espansa possono essere mischiate, spezzettate, con il contenuto della lettiera, in modo che assorbano odori ed umidità. Quando l’argilla risulta umida al tocco è il momento di svuotare la lettiera e sostituirne completamente il contenuto.

 

Come disinfettare la lettiera del gatto

Periodicamente sarà necessario disinfettare a fondo la lettiera. Per farlo si possono utilizzare l’aceto bianco, il detersivo per piatti o, ancora una volta, il bicarbonato.

pulire la lettiera del gatto

Dopo avere svuotato completamente il contenitore, questo deve essere riempito con uno strato di aceto, oppure di acqua bollente con detersivo per piatti o bicarbonato. Entrambi questi composti sono in grado di disinfettare il contenitore ed eliminare i batteri e i cattivi odori dovuti ai bisogni dell’animale. L’aceto o il detersivo vanno lasciati agire per circa 30 minuti, dopodiché è possibile risciacquare il contenitore e preparare una nuova lettiera.

La lettiera andrebbe riempita con circa 3 centimetri di materiale apposito. Uno strato troppo spesso permetterebbe ai cattivi odori di annidarsi sul fondo e costituirebbe uno spreco di materiale, che va comunque sostituito periodicamente. Uno strato troppo sottile, dall’altra parte, impedisce l’assorbimento degli odori e dell’urina in modo efficace, con la possibile conseguenza che il gatto rifiuti di usare la lettiera finché non viene pulita.

Scopri come tenere pulita la lettiera risparmiando sabbia con la lettiera King Kitten

 

Condividi questo articolo se pensi possa essere interessante anche ad altre perssone 😉

Vota questo articolo:
[Total: 8 Average: 5]

 
 

Non perderti il nostro eBook gratuito “Prenditi cura del tuo gatto”.
Iscriviti alla newsletter gratuita di AmicoMaine Coon e scaricalo subito!

Ebook gratis in regalo

Foto credit articolo: blog.pet-supermarket.it & modernpet.com.au

Lascia un commento

commenti

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.