zooplus.it

La dieta e un’alimentazione equilibrata sono molto importanti per il gatto e la sua salute. Nel caso di alcune patologie, l’alimentazione diventa fondamentale, trasformandosi in un vero e proprio strumento di cura dell’animale attraverso una dieta veterinaria. Anche noi di AmicoMaineCoon abbiamo avuto la necessità di somministrare alimenti per una dieta clinica specifica ai nostri gatti ottenendo risultati positivi.

Pensiamo ad esempio a un gatto che soffra di diabete oppure di problemi renali o che sia obeso o che in alcuni periodi dell’anno sia incline a presentare dei disturbi gastrointestinali: tutti casi in cui la dieta veterinaria del gatto è in pratica doverosa se vogliamo mantenerlo in buona salute e gestire bene sintomi e patologia.

La dieta veterinaria, quindi, è dovuta comunemente alla presenza di condizioni di salute e mediche specifiche, che possono essere affrontate anche attraverso un’alimentazione controllata qualitativamente e quantitativamente.
 
 

La dieta veterinaria del gatto, cos’è?

Come dicevamo, è molto importante far seguire al nostro animale domestico una dieta specifica se, purtroppo, soffre di qualche disturbo particolare a carico di un organo o di un sistema interno. L’alimentazione è uno strumento prezioso e indispensabile per la gestione di moltissimi problemi medici del nostro animale, in quanto ogni tipologia di dieta è appositamente pensata per fornire le sostanze nutritive necessarie e colmare il fabbisogno dell’animale. Alcuni tipi di diete possono essere indicate soltanto dal veterinario, proprio per avere la possibilità di monitorare e controllare lo stato di salute del felino.
 
Dieta veterinaria specifica del gatto
 

Quando serve una dieta veterinaria specifica

Il diabete, un problema metabolico, un fastidio intestinale o gastrico, una patologia renale, un eccessivo sovrappeso sono tutte condizioni che esigono una dieta specifica consigliata direttamente dal proprio veterinario. Tuttavia, questo tipo di alimentazione può essere somministrata dal nostro medico di fiducia anche in momenti particolari della vita del nostro micio.

Ad esempio quando è cucciolo, per potergli dare le vitamine, le proteine e i grassi di cui ha bisogno per un normale sviluppo e una crescita sana, oppure dopo un’operazione chirurgica per non appesantirlo inutilmente o magari durante un cambio di stagione in cui è particolarmente inappetente o soffre di una perdita eccessiva di pelo.

Insomma, in base al tipo di esigenza il veterinario saprà calibrare una dieta corretta, perfetta per contenere e controllare sintomi e “malattia”. A volte una dieta veterinaria può essere dovuta anche a un particolare stile di vita del micio, come nel caso di un gatto da appartamento molto statico e pigro, magari anche anziano.

In generale, comunque, le tipologie di alimentazione speciale per gatto si differenziano tra ricette ad hoc per il controllo del peso e fastidi legati all’apparato digerente, e cibo indicato per patologie mediche conclamate, dal diabete a un problema urinario fino a un fastidio dermatologico.
 
 

I problemi più comuni del gatto

Uno dei problemi più diffusi tra i gatti di appartamento è l’obesità. Questa condizione è dovuta ad un eccesso di calorie e alla mancanza di movimento, lo stile di vita caratteristico del gatto che vive in casa e che con l’avanzare dell’età tende a muoversi sempre meno. Per alleviare questo tipo di condizione, l’errore più comune è ridurre drasticamente il cibo al nostro gatto, comportamento che non solo rende l’animale irritabile e affamato, ma che può addirittura esporlo a rischi di salute. Non possiamo pensare di ridurre improvvisamente la quantità di cibo, dobbiamo, semmai, rimediare sostituendo la sua alimentazione con qualcosa di povero di grassi e zuccheri e indicato per il controllo del peso.

Diete veterinarie per i gattiIl nostro veterinario saprà sicuramente consigliarci una dieta che consenta al gatto di continuare a ricevere vitamine, proteine e calorie necessarie ma che lo aiuti anche a perdere qualche chilo di troppo e sentirsi sazio più in fretta.

Oltre all’alimentazione, ovviamente, dovremo impegnarci anche a coinvolgere il nostro amico a quattro zampe in giochi e sfide che lo invoglino (e magari anche costringano) a fare qualche salto in più. In generale, questo tipo di dieta veterinaria è naturalmente ricca di proteine e povera di grassi.

Inoltre, un gatto da appartamento tende anche a formare i boli di pelo, che potrebbero causargli dei fastidiosi problemi gastrointestinali dopo averli ingeriti. Anche per questo problema ci sono apposite crocchette che grazie a un apporto aggiuntivo di fibre inducono una maggiore attività intestinale del gatto, facilitando l’espulsione dei boli.
 
 

Altre patologie ed errori alimentari rischiosi

Tramite la giusta dieta veterinaria del gatto, è possibile tenere sotto controllo moltissime altre patologie. Tieni presente che a volte un felino può anche incorrere in un’allergia, situazione magari rara ma purtroppo possibile. Oggi, infatti, si stima che le intolleranze alimentari nei nostri amici domestici siano in vertiginoso aumento ed è quindi un fenomeno da tenere in seria considerazione perché spesso molto pericoloso. Anche in questo caso, esistono diete veterinarie specifiche per un gatto allergico.

Esistono, inoltre, delle patologie legate proprio a degli errori alimentari. Ad esempio l’ipervitaminosi A è una malattia dovuta a un livello eccessivo di vitamina A nel gatto. Attenzione quindi al fegato ed eventualmente all’olio di fegato di merluzzo.

Se invece la dieta del nostro animale è povera di calcio, potrebbe andare incontro al rachitismo che non consente alle sue ossa di avere la necessaria mineralizzazione. Il calcio è infatti di fondamentale importanza, soprattutto nella fase di crescita del gatto. Infine occhio anche alla carenza di taurina, un aminoacido essenziale per la dieta del nostro amico a quattro zampe. Se la taurina manca, infatti, il gatto potrebbe soffrire di scompensi cardiaci.

E tu, hai già avuto esperienze con le diete veterinarie per il tuo micione?
Se ti va, faccelo sapere nei commenti oppure condividi questo articolo 😉

Vota questo articolo:
[Total: 4 Average: 5]

 
Leggi anche l’articolo: Alimentazione del Maine Coon.
 
 

Non perderti la nostra Newsletter gratuita.
Iscriviti per ricevere news, consigli e informazioni riguardo il fantastico mondo del Maine Coon.
Per te in regalo il nostro eBook gratuito: “Prenditi cura del tuo gatto”.
Clicca sull’immagine sottostante:

Ebook gratis in regalo

 
 

È on-line l’eBook “Il gatto Maine Coon” di AmicoMaineCoon.it
Un vero e proprio manuale ricco di informazioni e consigli pratici che ti accompagna dalla scelta dell’allevamento fino alla convivenza domestica con lo straordinario gatto di razza Maine Coon.

Il-gatto-Maine-Coon-Ebook

Vai all’offerta >>

 
 




Foto credit articolo: royalcanin.com – picbear.online

Lascia un commento

commenti

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.