Gatti di razza Maine Coon, maschio o femmina?



zooplus.it


Gatti-Maine-Coon-maschi-o-femmineUna delle domande più frequenti che in genere ci si pone quando si vuole accogliere in casa un gatto Maine Coon riguarda il sesso del micio: sarà meglio avere un gatto maschio, oppure una femmina?

La scelta di un Maine Coon maschio o di una femmina rappresenta spesso qualcosa su cui è molto importante riflettere bene. Se non possiamo adottare – per motivi economici o pratici – due gatti, dovremo fare una scelta, operando una decisione tra un maschietto o una femminuccia.

Dare una risposta netta e ineluttabile a questa domanda però non è proprio semplice e neanche corretto, anzi potrebbe essere superficiale soprattutto perché, anche se vi sono degli standard che in genere i gatti di razza tendono a rispettare, non è detto che tutti i gatti rispecchino queste differenze a livello caratteriale.

A questo proposito, l’ideale è sempre parlare con l’allevatore a cui ci rivolgiamo: infatti, una bella chiacchierata ci consente prima di tutto di metterlo nelle condizioni di conoscere le nostre abitudini, ed in tal modo egli ci potrà garantire anche la possibilità di scegliere il micio che caratterialmente si avvicina alle nostre necessità.




Maine Coon maschio e femmina differenze

La prima differenza tra un gatto maschio e una femmina di razza Maine Coon riguarda il profilo fisico sia per le dimensioni, sia per ciò che concerne il loro peso in età adulta. Sappiamo che un micio maschio appartenente a questa razza può arrivare a pesare anche 10 kg, mentre una femmina può raggiungere un peso di 6 kg.

Tuttavia, quando si parla di differenze tra maschio e femmina non ci si deve fermare solo a quelle fisiche ma occorre anche affrontare quelle caratteriali, che forse sono le più importanti per chi sceglie un gatto Maine Coon.

Dal punto di vista caratteriale, infatti, le differenze sono abbastanza evidenti, anche se non da subito: quando abbiamo consigliato di parlare con un allevatore mostrando chiaramente le proprie esigenze è proprio perché l’allevatore può avere piena consapevolezza di come il cucciolo diventerà da grande, e può dirci se ad esempio sarà un gatto territoriale o più affettuoso, oppure se sarà un gatto giocherellone o più discreto.

 

Il colloquio con l’allevatore è molto importante perché solo lui conosce bene i suoi gatti, e ci può dire quale micio può fare al nostro caso.

 

Maine-Coon-maschioDifferenze caratteriali del gatto Maine Coon: carattere maschio

Generalmente, il maschio è molto giocherellone: anche se la struttura fisica del Maine Coon può facilmente trarci in inganno, non dobbiamo comunque mai dimenticare che questa razza è una delle razze più adatte alla vita in famiglia, infatti amano giocare con qualunque cosa e sono sempre alla ricerca di coccole.

I gatti maschi sono simpatici, affettuosi, legati a quello che considerano il loro punto di riferimento, tanto da essere molto propensi a seguirlo durante lo svolgimento delle sua attività.

Il gatto maschio è affettuoso ma anche alla ricerca di affetto e di coccole, e questo significa che richiede nel padrone una presenza affettiva importante: dato il suo carattere forte, se non educato correttamente il Maine Coon può diventare anche impositivo, quindi anche se è importante non fargli mancare quell’affetto e quella presenza che esso desidera, bisogna comunque essere in grado di educarlo e di non assecondare sempre i suoi ‘capricci’.

Il Maine Coon maschio è una sorta di eterno cucciolo: ama davvero divertirsi con qualunque oggetto attragga la sua attenzione, e per questo motivo è anche indicato alle famiglie numerose e con bambini.

Maine-Coon-femminaDifferenze caratteriali dei gatti Maine Coon: carattere femmina

Dal punto di vista caratteriale, la femmina di Maine Coon è un po’ diversa dal maschio: da cucciola, esattamente come avviene nel maschio, è una gatta vivace e allegra, che ama giocare e divertirsi con qualsiasi cosa.

La differenza si nota soprattutto da adulta: la compagnia e la presenza delle gatte di questa razza diventano molto discrete, e addirittura, a differenza del maschio, le femmine Maine Coon possono divenire particolarmente territoriali.

Questo significa che, con il tempo, nella gatta nascono un senso di responsabilità e di fierezza che la contraddistinguono dal gatto maschio.

In conclusione: Maine Coon meglio maschio o femmina?

Se dal punto di vista fisico e strutturale possiamo avere la quasi certezza che il maschio diventerà più possente della femmina, dal punto di vista caratteriale vi sono molti fattori che possono incidere e che quindi possono rappresentare un cambiamento da non sottovalutare rispetto allo standard.

 

Inoltre, vale la pena di ricordare che non esiste un gatto ‘migliore’ di un altro: la scelta del sesso del micio dipende sempre dalle nostre esigenze reali.

 

Se, infatti, pensiamo di volere accanto a noi un micio molto tenero e coccolone, alla ricerca di affetto e di momenti di svago, allora sicuramente la scelta più giusta può essere quella di accogliere un Maine Coon maschio. Se invece preferiamo un carattere discreto ma intenso e confortante possiamo propendere per la scelta di una Maine Coon femmina.

Non dimentichiamoci, infine, la scelta di cuore: quando vediamo un cucciolo e ce ne innamoriamo perdutamente, spesso la cosa più giusta è quella di lasciarci guidare dall’istinto, e dal cuore.
Loro sono i gatti Maine Coon: si affezionano realmente a noi e fanno di tutto per farcelo capire!

Iscriviti gratuitamente alla Newsletter di Amico Maine Coon e ricevi sempre contenuti, informazioni e consigli utili direttamente alla tua e-mail. In regalo per te l’eBook “Prenditi cura del tuo gatto” subito scaricabile. Clicca qui sotto:

Ebook gratis in regalo

 

Se desideri approfondire questo e tutti gli altri argomenti sul Maine Coon potrebbe interessarti l’ebook “Il gatto Maine Coon” che ho appositamente creato e che rappresenta un modo semplice, veloce ed economico per poter avere, a portata di mano, tutto ciò che necessiti per scegliere, crescere e convivere al meglio con un gigante buono e affettuoso come il Maine Coon. Scopri di più >>

eBook in offerta con il 20% di sconto.

 

Il-gatto-Maine-Coon-Ebook
Vai all’offerta >>

E tu hai un Maine Coon maschio o femmina? Rispecchiano questi comportamenti? Puoi dire la tua o aggiungere qualche caratteristica nei commenti qui sotto.

Se pensi che l’articolo possa essere di interesse anche per altre persone, aiutami a condividerlo 🙂

Photo Credit: tambakoflickr.com

 

 

Summary

Lascia un commento

commenti

2 Risposte

  1. alessandra pandolfi

    Salve, a fine maggio 2017, mi hanno regalato un gattino di 12 settimane classificato come europeo, ora a 6 mesi, ha molte caratteristiche del Main coon, orecchie pelose, coda che sembra un piumino, pelo del dorso folto, zampe molte grandi, secondo voi può essere?

    Rispondi
    • Amico Maine Coon

      Ciao Alessandra, un gatto di razza Maine Coon (o di qualsiasi altra razza) è considerato tale solo con la presenza del pedigree ufficiale rilasciato dall’associazione felina. Potrebbe trattarsi di un incrocio.

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata